Supplementazione di vitamina D: effetto antinfiammatorio dopo sforzo muscolare

Sono diversi gli studi che sottolineano la correlazione tra vitamina D ed esercizio fisico, considerata la sua azione, indipendentemente dall’età dei soggetti, su trofismo e forza muscolare.
La vitamina D migliora la sintesi proteica delle cellule muscolari attivando i recettori intracellulari, promuove la capacità fisica, la forza muscolare, la massa e la resistenza mantenendo il giusto livello di Atp e sembra in grado di ridurre il dolore muscolare a insorgenza ritardata (Doms).

D’altra parte, una carenza può compromettere la coordinazione motoria, la forza muscolare e la resistenza, oltre che aumentare il rischio di danni muscolari. In genere, la letteratura segnala il limite minimo di 25OHD3 in grado di supportare un’adeguata attività fisica che si attesta su un valore di 50 ng/ml.
Uno studio pubblicato di recente sul Journal of the international society of sport nutrition ha valutato il possibile ruolo della supplementazione con vitamina D in atleti giovani dopo un esercizio fisico di natura eccentrica.

Sessanta volontari maschi (20-24 anni) che hanno preso allo studio sono stati divisi in due gruppi: uno con livelli plasmatici di 25(OH)D non ottimali (S), l’altro con livelli ottimali (O).
A loro volta sono stati suddivisi casualmente in gruppi con supplementazione di vitamina D (sperimentale: SE e OE) e controlli (SC e OC).
Prima della supplementazione (Test I) e dopo 3 mesi (Test II), i partecipanti sono stati sottoposti a due round di test da sforzo eccentrico su un tapis roulant declinato (la velocità di corsa corrispondeva al 60% VO2 peak determinato in ciascun soggetto nel test di esercizio incrementale).
Sono stati prelevati campioni di sangue utilizzati per la determinazione di 25(OH)D, Il-1β, livelli di mioglobina (Mb) e CPK, LDH in 3 tempi: prima del test, 1 h e 24 h dopo la sua conclusione.

I gruppi SE e OE sono stati integrati con vitamina D a dosi personalizzate calcolate individualmente tenendo conto della massa corporea del partecipante e della concentrazione basale di 25(OH)D. I gruppi SC e OC hanno ricevuto il placebo sotto forma di pillole contenenti amido microcristallino, che somigliava per forma e colore alla vitamina D assunta dai gruppi SE e OE.

In tutti i gruppi, dopo 3 mesi, sono state indicate concentrazioni più elevate di 25(OH)D. I gruppi SE e SC, che partivano da livelli non ottimali di vitamina D, hanno mostrato concentrazioni basali più elevate di Il-1β e significativamente maggiori dopo un’ora rispetto ai gruppi con un livello ottimale di 25(OH)D (OE e OC).
Dopo l’integrazione, il gruppo SE ha reagito con un salto di concentrazione di Il-1β simile a quello dei gruppi OC e OE . Sono state indicate concentrazioni inferiori di Mb valutate 1h dopo l’esercizio nel Test II per i gruppi Sc e Se. I Livelli di Cpk non si differenziavano nei due gruppi studiati. Non si rilevavano, inoltre, alterazioni del metabolismo fosfocalcico.

Conclusioni

    • La carenza di vitamina D è comune in larghe fette della popolazione mondiale. Tra le sue svariate azioni a livello metabolico, immunitario e cardiovascolare, la Vitamina D è un importante modulatore della forza e del trofismo muscolare.
    • Un esercizio muscolare di tipo eccentrico, ad alta intensità, provoca danni muscolari che, se da un lato stimolano la rigenerazione muscolare, dall’altro possono limitare la capacità di svolgere un’adeguata attività fisica.
    • In soggetti carenti di Vitamina D, un’integrazione personalizzata che raggiunga buoni livelli di 25OHD3, con un limite minimo stimato sui 50 ng/ml, può contribuire alla riduzione dei processi infiammatori e dei livelli dei marker di infiammazione muscolare, in particolare delle interleuchine che si liberano dopo un esercizio fisico, soprattutto di natura eccentrica.

Fabrizio Angelini, Alessandro Bonuccelli – SINSeB (Società Italiana di Nutrizione dello Sport e del Benessere)

Link allo studio

The effect of vitamin D supplementation on the muscle damage after eccentric exercise in young men: a randomized, control trial


La vitamina D promuove la rigenerazione del muscolo scheletrico e la salute mitocondriale

Studio tradotto con google

La vitamina D è un nutriente essenziale per il mantenimento della salute dei muscoli scheletrici e delle ossa. Il recettore della vitamina D (VDR) è presente nel muscolo, così come il CYP27B1, l’enzima che idrossila il 25(OH)D nella sua forma attiva, 1,25(OH)D. Inoltre, prove crescenti suggeriscono che la vitamina D può svolgere un ruolo importante durante il danno muscolare e la rigenerazione. Il danno muscolare è caratterizzato da compromissione dell’architettura delle fibre muscolari, interruzione dell’integrità delle proteine contrattili e disfunzione mitocondriale.

La rigenerazione muscolare è un processo complesso che comporta il ripristino della funzione mitocondriale e l’attivazione delle cellule satelliti (SC), le cellule staminali del muscolo scheletrico residenti. L’espressione di VDR è fortemente sovraregolata a seguito di lesioni, in particolare nei nuclei centrali e nelle SC in modelli animali di lesioni muscolari. Gli studi meccanicistici forniscono alcune informazioni sul possibile ruolo dell’attività della vitamina D nel muscolo danneggiato. Studi in vitro e in vivo sui roditori mostrano che la vitamina D mitiga la produzione di specie reattive dell’ossigeno (ROS), aumenta la capacità antiossidante e previene lo stress ossidativo, un comune antagonista del danno muscolare.

Inoltre, il risultato di abbattimento del VDR provoca una diminuzione della capacità ossidativa mitocondriale e della produzione di ATP, suggerendo che la vitamina D è cruciale per la capacità di fosforilazione ossidativa mitocondriale; un importante fattore di rigenerazione muscolare. La regolazione della vitamina D della salute mitocondriale può anche avere implicazioni per l’attività SC (Cellule Satelliti) e la capacità di auto-rinnovamento, che potrebbero influenzare ulteriormente la rigenerazione muscolare.

Tuttavia, non sono stati determinati i tempi, la forma e la dose ottimali della vitamina D, nonché il meccanismo mediante il quale la vitamina D contribuisce al mantenimento e al ripristino della forza muscolare dopo un infortunio. Sono necessarie ulteriori ricerche per determinare l’azione meccanicistica dell’1,25(OH)D su mitocondri e SC, nonché come questa azione si manifesti in seguito a lesioni muscolari in vivo. Inoltre, la standardizzazione dei limiti di sufficienza di vitamina D, lo studio nel tempo dell’efficacia della somministrazione di vitamina D e il confronto di più analoghi della vitamina D sono necessari per chiarire il potenziale della vitamina D come contributo significativo alla rigenerazione muscolare dopo l’infortunio.

Qui esamineremo il contributo della vitamina D alla rigenerazione del muscolo scheletrico dopo una lesione.

Leggi e traduci con google il seguito dello studio Vitamin D Promotes Skeletal Muscle Regeneration and Mitochondrial Health


Se hai deciso di integrare vitamina D e Magnesio guarda queste proposte.

oppure consulta la mia lista per la vitamina D e la lista per integratori di Magnesio.

 

Vitamina D3 10’000 UI

Vitamina D3 è una formula potenziata con L-Glutammina in polvere racchiusa in capsule di Tapioca. L’origine della Vitamina D come colecalciferolo deriva da fermentazione di Acacia, quindi Vegan, non Ogm.

usa il codice sconto Vitamineral (-10%) – spedizione gratis

 

Magnesio Cloruro

in polvere da 1 kilo – Dosaggio minimo 3 grammi di polvere al giorno in acqua con aggiunta di limone perché è amaro, oppure aggiunto alla soluzione di Ascorbaro di sodio, o ad un succo.

Per questo sito usa il codice sconto Vitamineral (-10%) – spedizione gratis

 

Potassio e Magnesio – Sali Minerali

2 misurini al giorno.

Se usi già integrare magnesio fai i calcoli del magnesio ogni volta che aggiungi questo integratore misto di Magnesio e Potassio.

usa il codice sconto Vitamineral (-10%) – spedizione gratis

 

Mag-Fit ~ Magnesio Effervescente

Trattasi di Magnesio Citrato. Dosaggio minimo 1-2 misurini al giorno

Per questo sito usa il codice sconto Vitamineral (-10%) – spedizione gratis

 

Integra D3 – Pavaglione Integratori

 

✴️ Nuova INTEGRA D3 in gocce

🌼Pavaglione – Colecalciferolo di origine vegetale, trigliceridi a media catena e vitamina E.
30 ml di prodotto, 1 goccia = 2000 UI (E.I)
– 15% Usa il Codice sconto INTEGRATORI15

SPEDIZIONE GRATUITA

 

 

un’altra buona proposta per la vitamina D ma senza codice sconto

CocoVitD – D3 FreeLand

Vitamina D3 e olio MCT estratto da olio di cocco

30 ml di prodotto Vitamina D3 (colecalciferolo) ad alta concentrazione e biodisponibilità; olio MCT (Acido Caprilico 58% – Acido Caprico 42%) estratto dall’olio di cocco. 1 goccia contiene 2000 UI.

 

 

 

 

Vitamina D e Magnesio: scopri perché sono indispensabili insieme

 


Omega 3 Prinfit  come importante cofattore di vitamina D


Vitamina K2-mk7 Prinfit – capsule da 200 mcg

Estratta da Natto,
senza additivi,
senza glutine,
no-OGM.
Capsule di Tapioca.

usa il codice sconto Vitamineral (-10%) – spedizione gratis


 

Please follow and like us:
Pin Share