Magnesio, il minerale trascurato dalla medicina
Quanti tipi di magnesio

Per troppo tempo è stata sottovalutata dalla classe medica l’importanza del Magnesio nella alimentazione che è diventata sempre più carente di questo minerale.

Senza accorgerci, giorno dopo giorno, anno dopo anno, la carenza di magnesio si fa sentire e si mostra attraverso una serie di sintomi che la medicina di base identificherà come malattia da curare con i farmaci, ma non è in grado di riconoscere l’importanza del Magnesio nella genesi dei disturbi.

Sicuramente alle università non parlano né studiano questo minerale, ma per fortuna ci sono stati dei medici e ricercatori che hanno dedicato molto del loro tempo allo studio del Magnesio e mettendolo in pratica sui loro pazienti hanno potuto sentirsi dei veri medici che guariscono le malattie.

Dr. Sanjay Gupta Medico specializzato in Cardiologia:

“Credo che molte malattie che sono diventate più comuni oggi siano strettamente correlate, almeno in parte, con la carenza di magnesio.”

Dr. Eric BergMedico:

“Immagina che le cellule del tuo corpo abbiano un motore. Il magnesio è la ‘scintilla’ che accende quel motore e attiva la combustione dell’ossigeno per produrre energia.”

Magnesio, dalle allergie alla digestione: i suoi molteplici benefici

Articolo di Di Luca Scialò tratto da Biopills

In quali funzioni corporee interviene il magnesio?

Il magnesio ha funzioni estremamente importanti in praticamente tutti i sistemi dell’organismo.
Qui di seguito puoi vedere un pratico riassunto:
  • Osteomuscolare: Formazione della struttura dei denti e delle ossa
  • Muscolare: Rilassamento delle fibre muscolari, creazione di fibre muscolari
  • Cardiovascolare: Elasticizzazione delle arterie, trasporto del colesterolo, rilassamento del muscolo cardiaco
  • Digestivo: Stabilizzazione del DNA, aumento della sensibilità all’insulina, sintesi del ATP (energia)

Quali alimenti sono (erano…) ricchi di magnesio?

La clorofilla, quella che dà il colore verde ai vegetali, contiene alte quantità di magnesio. Quindi, i vegetali a foglia verde come gli spinaci, la bietola e il cavolo sono ricchi in magnesio.Questo minerali si trova anche in:

  • Frutta (banane, limoni, arance e pompelmo)
  • Frutta secca e legumi
  • Prodotti a base di soia (tofu, miso)
  • Cereali integrali (riso, avena integrale)
  • Mais
  • Semi di lino e di zucca
  • Quinoa
  • Cioccolato fondente

Anche se il magnesio è presente in una grande quantità di alimenti, è stato scoperto che la frutta e la verdura coltivate in terreni poveri di magnesio apportano una concentrazione scarsa di questo minerale.

Quali sono i sintomi di una carenza di magnesio?

La carenza di magnesio si verifica soprattutto in persone che seguono un’alimentazione povera di frutta e verdura, ricca invece in cibi raffinati (come il pane e il riso bianco, che subiscono processi chimici capaci di eliminare la maggior parte del magnesio), di cibi grassi e di alcol.Le persone con disturbi gastrointestinali, quelle che hanno avuto delle ustioni e coloro che sono sotto stress psicologico o fisico, perdono più magnesio del normale e sono a rischio di soffrire di una carenza. Inoltre, la capacità di assimilazione del magnesio diminuisce con l’età e con la carenza di vitamina D.

Le donne incinta, quelle che allattano, gli sportivi, chi si prepara a tesi o esami e le persone che si stanno riprendendo da un’operazione, hanno solitamente un maggior fabbisogno di magnesio.

La carenza di magnesio influisce su tutto l’organismo. I sintomi più comuni sono:

  • Stanchezza
  • Mancanza di energie
  • Apatia
  • Stitichezza
  • Disturbi mestruali
  • Crampi muscolari (specialmente alle gambe, nel momento di dormire) e debolezza muscolare
  • Maggior facilità di lesioni muscolari, difficoltà di concentrazione e tremori.

Alcuni studi ipotizzano che la carenza di magnesio può svolgere un ruolo essenziale nello sviluppo di aritmie cardiache, diabete, obesità, aumento del colesterolo, calcoli renali, ansia e depressione.

Che benefici possono apportare gli integratori di magnesio alla tua salute?

Gli integratori di magnesio ti potranno apportare i seguenti vantaggi:

  • Miglioramento della concentrazione e della memoria
  • Alleviamento dell’insonnia e della stanchezza
  • Recupero più veloce post allenamento, recupero più veloce delle lesioni muscolari
  • Riduzione dei dolori ossei e articolari
  • Alleviamento della dismenorrea (dolori mestruali), dell’impotenza e della diminuzione della libido
  • Aumento della sensibilità all’insulina e del controllo del colesterolo, rendendo più semplice il controllo del peso e della glicemia
  • Miglioramento dell’umore, con maggior capacità di affrontare lo stress
  • Miglioramento della salute cardiovascolare
  • Prevenzione delle rughe, miglioramento dell’aspetto della pelle e dei capelli

Quanti tipo di magnesio esistono e qual è il più adeguato per te?

È importantissimo considerare che, indipendentemente dalla forma in cui si presenta l’integratore, l’organismo degrada questa formulazione per utilizzare il magnesio nella sua forma ionica. Per poter prepararlo per essere consumato, i laboratori associano il magnesio a diversi preparati, che doneranno all’integratore caratteristiche speciali.

Non esiste il miglior magnesio per tutti, ma il magnesio che ognuno riesce a tollerare.

Per non togliere nulla a nessuno degli altri tipi di magnesio, si potrebbe meglio dire che ogni valutazione è personale e soggettiva, così come lo è quella di altri utenti rispetto alle altre forme di Magnesio.
Ogni tipo di magnesio ha una sua peculiarità e funzione in piu’, dovute al tipo di sale che trasporta la molecola di magnesio, che ai fini della integrazione do sinergia con la vitamina D è irrilevante.

Conoscere i principali preparati ci permetterà scegliere l’integratore che meglio si adatta alle nostre necessità:

  • Ossido di magnesio: è la forma più comune, e la più economica. Di contro, ha un cattivo sapore (si consiglia di assumerlo con succo di frutta) e deve essere consumato in piccole dosi 4-5 volte al giorno per assicurarsi un corretto apporto.
  • Magnesio glicinato: questo preparato unisce il magnesio alla glicina, un amminoacido che aumenta la capacità di assimilazione. Il suo effetto è rapido e principalmente rilassante, per cui è consigliato assumerlo la sera. Difficilmente produce effetti lassativi. Il bisglicinato è una formulazione ancora più efficace che contiene due molecole di glicina.
  • Magnesio citrato: è una formulazione acida, che viene utilizzata anche come lassativo. Alcuni studi accusano questa formulazione di interferire con il metabolismo del rame, quindi le persone con disturbi del fegato dovrebbero assumerlo con precauzione.
  • Magnesio treonato: è una della forme più moderne di integratori di magnesio. Il treonato favorisce l’introduzione del magnesio direttamente nel mitocondrio (parte della cellula incaricata della produzione di energia), risultando particolarmente utile per ridurre stanchezza e fatica. Il magnesio treonato è molto utile per aumentare la concentrazione e combattere ansia e depressione.
  • Solfato di magnesio o magnesio solfato: questa forma non si utilizza solitamente come integratore, ma come farmaco per curare le convulsioni nelle donne incinta. Non dovrebbe essere assunto senza consiglio medico.
  • Magnesio taurato: questa forma ha meno effetti gastrointestinali, apportando i benefici del magnesio senza gli effetti lassativi.
  • Cloruro di magnesio:il cloruro migliora l’assimilabilità del magnesio, ottenendo concentrazioni alte di minerale con una minima quantità di integratore.
  • Magnesio Malato: questa formulazione associa l’acido malico, un acido comunemente presente in frutta e verdura, al magnesio. Ha un’alta capacità di assimilazione e le persone che assumono questo integratore riportano una riduzione dei dolori articolari e muscolari e una maggiore energia nello sport.
  • Carbonato di magnesio: è un integratore economico, con effetti lassativi, per cui viene utilizzato soprattutto in caso di stitichezza e iperacidità dello stomaco.
  • Magnesio marino: è un integratore di magnesio assimilabile dal nostro organismo senza bisogno di trasformazioni e quindi con dispersioni di minerale minime, come il cloruro di magnesio. Il suo sapore però è sgradevole e amaro ed è consigliato assumerlo con bibite dolci.
  • Magnesio pidolato: è una forma molto assimilabile e digeribile del magnesio, che viene consigliato soprattutto a chi soffre di sindrome premestruale e più in generale per i problemi di emicrania.

Qual è la dose raccomandata di magnesio?

La dose raccomandata di magnesio varia a secondo del sesso, dell’età e dei fabbisogni di una persona:
Gruppo di appartenenza
Dose giornaliera raccomandata
Bebè 0-6 mesi
30 mg
Bebè 7-12 mesi
75 mg
Bambini 1-3 anni
80 mg
Bambini 4-8 anni
130 mg
Bambini 9-13 anni
240 mg
Maschi 14-18 anni
410 mg
Femmine 14-18 anni
360 mg
Uomini adulti
400-420 mg
Donne adulte
310-320 mg
Donne incinta
350-360 mg
Uomini oltre i 40 anni
420 mg
Donne oltre i 40 anni
420 mg

È possibile assumere troppo magnesio? Che conseguenze avrebbe?

L’eccesso di magnesio normalmente viene eliminato con l’urina e le feci. L’ipermagnesemia (l’eccesso di magnesio) è rara e di solito è relazionata con un cattivo funzionamento renale o del tratto gastrointestinale. Se soffri di qualche patologia renale (come l’insufficienza renale) o gastrointestinale (come il morbo di Crohn), consulta un medico prima di assumere un integratore di magnesio.

L’ipermagnesemia provoca nausea, debolezza muscolare e alterazioni del ritmo cardiaco. Recati all’ospedale più vicino se hai iniziato ad assumere integratori di magnesio e sono apparsi questi sintomi.


Archivio ricerche sul Magnesio da MG Water

Negli anni passati ci sono state diverse petizioni e cause contro la FDA per il riconoscimento del Magnesio come atto di cura

Documenti nella causa contro la FDA



Potrebbero interessarti anche qualcuno di questi suggerimenti:

MAGNESIO CLORURO PRINFIT

Magnesio Cloruro Prinfit – in polvere

Dosaggio minimo 3 grammi di polvere al giorno in acqua con aggiunta di limone perché è amaro, oppure aggiunto alla soluzione di Ascorbaro di sodio, o ad un succo.

Per questo sito usa il codice sconto: Vitamineral (-10%) – spedizione gratis

 

 

MAG-FIT PRINFIT

Mag-Fit ~ Magnesio Effervescentein polvere

Dosaggio minimo 1-2 misurini al giorno preferibilmente in acqua calda o tiepida

Per questo sito usa il codice sconto: Vitamineral (-10%) – spedizione gratis

 

 


 


Liberatoria (Disclaimer)

Dichiarazione di non responsabilità: questo articolo non è destinato a fornire consulenza medica, diagnosi o trattamento.
Vitamineral non si assume responsabilità per la scelta degli integratori proposti eventualmente nell’articolo.


image_pdfsalva articolo in PDFimage_printstampa articolo o scarica contenuti